Scopri dell’eiaculazione precoce trattamento e cure per risolverla!

Dell’eiaculazione precoce trattamento e cure ne esistono diverse. Quasi sempre per una soluzione definitiva si deve sempre passare da una combinazione terapeutica sia psicologica che medica. È importante per questo non cercare soluzioni farmacologiche da soli, perché prendere medicinali senza sapere quale sia la causa del nostro disturbo può essere controproducente.

È vero anche però che per l’eiaculazione trattamento migliore di quello naturale spesso non c’è. Ma andiamo per gradi e vediamo come trovare la giusta soluzione a questo fastidioso problema.eiaculazioni precoce cura naturale

Eiaculazione precoce trattamento naturale: 9 cose da fare

Quelli che seguono sono i migliori rimedi casalinghi per cui non è necessario ricorrere al medico e che potrebbero fare la differenza non solo per trattare l’eiaculazione precoce, ma anche nella tua vita sessuale in generale.

Sono semplici da fare e da preparare, sono a portata di mano e sono economici. Pronto a prendere appunti?

  1. Parla del tuo problema – prima di tutto con la tua partner. Sii sincero perché l’eiaculazione precoce è un problema molto più frequente di quello che pensi e chi ti sta vicino di sicuro ti aiuterà a trovare una soluzione. Poi se non trovi una soluzione, parlane con un medico specialista che ti aiuterà a trovare una giusta cura.
  2. Cambia la tua alimentazione e il tuo stile di vita – anche se può sembrare il classico consiglio “mangia bene e smetti di bere”, limitare alcol e cibi insani può essere davvero uno dei consigli migliori per avere una vita sessuale appagante. Ne beneficia infatti la salute in generale, migliorano i livelli di testosterone, ci si sente più in forma, migliora l’autostima, diminuisce lo stress e si controllano meglio le proprie emozioni.
  3. Approfitta degli alimenti che più aiutano a fermare l’eiaculazione precoce – ce ne sono diversi, puoi fare una ricerca online, ma i più comuni sono l’aglio, il ginseng, lo zenzero, l’avena, il tonno, gli alimenti ricchi di zinco e tante piante medicinali.
  4. Elimina il fumo – questo rientra un po’ nel secondo punto, ma vista l’importanza, si merita un paragrafo tutto suo. Il fumo danneggia la circolazione, la capacità polmonare, limita le prestazioni… ha una cattiva influenza anche sull’attività sessuale! Smetti di fumare se vuoi in maniera graduale, ma smetti!
  5. Fai esercizi per allenare il muscolo pelvico – le contrazioni muscolari nella zona aiutano ad imparare a controllare i muscoli che influiscono e controllano l’eiaculazione. Anche per questi, puoi trovare varie indicazioni online. Quello che serve sono 15 minuti al giorno e un po’ di pazienza, ma gli esercizi danno sempre buoni risultati.
  6. Usa un panno caldo – prima di fare gli esercizi, usa un panno caldo da mettere sopra il pene. Questo ha un effetto rilassante e decontratturante e aiuta ad aumentare la flessibilità del pene. Cerca di usare cotone o lino ed evita i materiali più sintetici.
  7. Impara a rilassarti – saper controllare la respirazione e conoscere la risposta del tuo corpo all’eccitazione o all’ansia è dell’eiaculazione precoce trattamento Tecniche come lo yoga e la meditazione sono una manna per questo tipo di problema.
  8. Fai esercizi di eiaculazione ritardata – questo tipo di esercizi puoi farli sia da solo nel caso di masturbazione, che in coppia (ma dovrai parlarne con la tua partner). In pratica devi imparare a iniziare e interrompere il coito facendo una pausa che diminuisca il livello di eccitazione. Fallo anche più volte prima di eiaculare è un’altra tecnica che, col tempo, porta risultati eccellenti.
  9. Sperimenta nuove posizioni – anche in questo caso devi parlarne con la tua partner, ma sperimentare nuove posizioni può essere divertente per entrambi. Studia quali sono le posizioni che ti fanno resistere di più e viceversa, questo ti aiuterà nel riuscire a dare più piacere alla tua partner senza dover interrompere il coito.

Come visto, per l’eiaculazione precoce trattamento e rimedi si trovano anche senza andare dal medico. E se fai una ricerca online, scoprirai che molte persone hanno risolto i loro problemi grazie a questi consigli che ti abbiamo raccolto qui sopra! Alla fine non ci sono controindicazioni nel seguirli… cos’hai da perdere?

Leave a Reply