Cosa si intende con eiaculazione precoce? Scopri le sue cause

L’eiaculazione precoce si ha quando l’orgasmo e l’eiaculazione maschile, avvengono prima o subito dopo la penetrazione e senza che l’uomo lo voglia. Se capita in maniera saltuaria, non è necessario preoccuparsene, ma nel caso in cui sia frequente, allora può essere definita una patologia.

Non esiste una durata in minuti, ma si definisce in questo modo se il tempo della prestazione maschile è insufficiente a soddisfare la propria partner con un rapporto completo.quando è eiaculazioni precoce

La frequenza con cui gli uomini soffrono di questo problema è più alta di quella che tutti pensano. Come detto però, la maggior parte lo subiscono in maniera saltuaria. Ciò nonostante, il numero di persone che ne soffrono in maniera continua è piuttosto impressionante visto che sono quasi il 30% della popolazione maschile adulta.

Cosa comporta l’eiaculazione precoce?

L’eiaculazione precoce può apparire a qualsiasi età, ma è sempre frustrante per un uomo. Ecco secondo gli studi che conseguenze ha l’eiaculazione precoce:

  • perdita di fiducia in se stessi / mancanza di autostima;
  • ansia sia nell’uomo che nella donna;
  • poca soddisfazione sessuale;

La ripercussione sulla donna si può manifestare in una diminuzione del suo piacere e nell’incapacità di raggiungere l’orgasmo. Questo comporta un enorme danno emotivo per l’uomo che in alcuni casi rischia anche di arrivare a soffrire di depressione e può arrivare a non volere più fare sesso, né con la propria partner, né con nessun altra donna.

Quali sono le cause di questo impattante disturbo?

Non è sempre facile trovare la causa dell’eiaculazione precoce. In molti casi infatti rimane sconosciuta. Esistono problemi di tipo psicologico, ma anche fisici, che possono portare a questa condizione.

La maggior parte degli uomini sperimentano eiaculazioni precoci alle prima esperienze sessuali, ma con il passare del tempo imparano a controllarsi e acquistano la sicurezza in sé che li fa durare il tempo giusto per soddisfare la propria partner.

Le principali cause psicologiche che provocano incapacità di controllare l’eiaculazione sono:

  • l’ansia;
  • il senso di colpa;
  • una scorretta educazione;
  • la paura di non essere all’altezza.

Tutti questi sentimenti negativi aumentano con i fallimenti e ogni volta si verifica maggiore ansia e frustrazione.

Tra le più frequenti cause fisiche invece troviamo:

  • la prostatite cronica;
  • alcuni medicinali;
  • disfunzioni ormonali;
  • malattie neurologiche.

A volte le cause psicologiche si aggiungono alle fisiche, amplificando il problema.

Come si può superare l’eiaculazione precoce

Se questo problema appare una volta ogni tanto, puoi provare a parlarne con la tua partner, per tenere a bada l’ansia e trovare il modo di controllare la tua eiaculazione.

Se il problema persiste e pensi che possa essere provocato da qualche altra cosa, devi consultare un medico e fare le giuste analisi. Lo specialista migliore che può aiutarti a capire come agire è l’andrologo, che vorrà sicuramente conoscere la tua storia clinica ed eventualmente richiederà delle analisi del sangue.

Quali sono le cure per questa disfunzione?

Uno degli errori più frequenti che vengono fatti da chi soffre di eiaculazione precoce, è ricorrere a medicinali piuttosto forti, senza cercare di risolvere i problemi che la provocano.

Alcol e droghe non servono ad avere migliori prestazioni sessuali. Se in un determinato momento possono aiutare, alla lunga possono creare danni pesanti, provocando anche la disfunzione erettile.

A volte può essere sufficiente fare degli esercizi per imparare a controllarsi, come anche aiutare la normale produzione del testosterone che ha un’importanza elevata sia sulle erezioni che sull’eiaculazione.

La cosa che deve tranquillizzarti, è che una soluzione la puoi trovare e nella maggior parte dei casi può essere naturale e non invasiva. Anzi, se chiedi aiuto alla tua partner a fare esercizi per il controllo dell’eiaculazione precoce, potrebbe anche essere divertente! Perché non ci provi subito?

Leave a Reply